Il clima del futuro, i ghiacci del pianeta e noi

 

Illustrazione dello stato attuale e futuro dei ghiacci e del loro ruolo quali "termometri" del clima per comprendere i cambiamenti climatici. Docenti esperti in materia spiegheranno il fenomeno della riduzione dei ghiacci e dei conseguenti impatti generati sulle risorse idriche, sul livello dei mari (con focus sul Mediterraneo).

 

29 maggio 2017

Sede Milano Città Studi, Piazza Leonardo da Vinci 32 - Edificio 3 - Aula De Donato

Politecnico di Milano
Dip. di Ingegneria Civile e Ambientale; Servizio Sostenibilità di Ateneo

 

15.00 | Saluti Istituzionali

Eleonora Perotto | Politecnico di Milano | Servizio Sostenibilità di Ateneo | Capo Servizio 
Paola Baglione | Politecnico di Milan| Servizio Sostenibilità di Ateneo

 

15.15 | Apertura della giornata

 Stefano Caserini | Politecnico di Milano | Dip. di Ingegneria Civile e Ambientale
Daniele Bocchiola | Politecnico di Milano | Dip. di Ingegneria Civile e Ambientale

 

15.35 - 17.15 | Modera: Stefano Caserini

 

Stato e futuro dei ghiacci montani in Italia e nel mondo

Guglielmina Diolaiuti | Università degli Studi di Milano | Dip. di Scienze e Politiche e Ambientali 


I ghiacci della Groenlandia e dell'Antartide

Valter Maggi | Università degli Studi di Milano Bicocca | Dip. di scienze dell'ambiente e del territorio e di scienze della terra

 

L'impatto della riduzione dei ghiacci sulle risorse idriche

Daniele Bocchiola | Politecnico di Milano | Dip. di Ingegneria Civile e Ambientale

 

Come e perché cambia il livello del mare Mediterraneo: passato, presente e futuro

Nadia Pinardi | Università di Bologna | Dip. di Fisica e Astronomia | Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC)

 

16.55 - 17.15 | Chiusura lavori e Conclusioni

 

 

 

 

Per informazioni:

daniele.bocchiola@polimi.it

stefano.caserini@polimi.it

paola.baglione@polimi.it