Event1

SDGs - Sustainable Development Goals

SDGs - Sustainable Development Goals

Immagine news

Il Politecnico di Milano sta procedendo alla mappatura delle competenze oggi presenti al suo interno in relazione ai 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile sottoscritti dall'ONU (SDGs_Sustainable Development Goals) nella ricerca, nella didattica e nelle attività istituzionali.

Obiettivo dell'azione è quello di raccogliere informazioni su come e in quali ambiti l'Ateneo sta rispondendo alla sfida lanciata dall'ONU e, in particolare, quali orientamenti/indirizzi nelle attività di ricerca e di didattica stanno emergendo - o si stanno consolidando - in relazione alle sfide urgenti di sviluppo sostenibile.  

Ricostruire la geografia delle competenze presenti nel nostro Ateneo ha, infatti, molteplici scopi:

  1. Presentare l'impegno e le competenze del Politecnico all'esterno (missione sociale).
  2. Promuovere la conoscenza reciproca tra i membri della nostra comunità attraverso la partecipazione alla giornata di lavoro dedicata agli SDGs@POLIMI nel corso dell'evento previsto per il 24 maggio 2017 all'interno del Festival dello Sviluppo Sostenibile (22/05/17-07/06/17), iniziativa promossa dall'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) e dalla Rete delle Università per la Sostenibilità (RUS) e che vedrà coinvolti il nostro Ateneo e l'Università degli Studi di Milano.
  3. Esplorare sinergie ed eventuali complementarità tra le competenze oggi presenti.
  4. Riconoscere eventuali SDGs scarsamente o per nulla coperti dalle nostre attività.

A tale scopo è stato realizzato un questionario che rimarrà disponibile per la compilazione fino al 28 aprile 2017 al seguente link:

QUESTIONARIO SDGs@POLIMI

Per richieste di chiarimento sull'iniziativa e in merito al sondaggio, potete rivolgervi a campus.sostenibile@polimi.it

Per maggiori informazioni sul Festival dello Sviluppo Sostenibile

Per maggiori informazioni sulla Rete delle Università per la Sostenibilità (RUS)


Goals17.GIF

First European Conference on Sustainable Mobility at Universities

First European Conference on Sustainable Mobility at Universities

Immagine news

Dall'8 al 10 marzo 2017 presso l'Universitat Autònoma de Barcelona si è tenuta la "First European Conference on Sustainable Mobility at Universities" – UMOB. Un'opportunità per condividere necessità, sfide e soluzioni praticate e praticabili nel campo dell'accessibilità e della mobilità sostenibile in ambito universitario. Il Convegno è stato un'occasione di confronto per il trasferimento di conoscenze e il networking tra università, europee e di oltreoceano, sulle pratiche di mobilità sostenibile.
Al convegno hanno preso parte mobility manager universitari, accademici, funzionari pubblici addetti alla mobilità urbana, ma anche imprenditori e imprese del settore, organizzazioni non governative, rappresentanti della società civile e studenti.

Si segnala in particolare che, nell'ambito dell'intervento sul tema "Best Practises in Italian Universities", tenuto dall'Università degli Studi di Bergamo, capofila del progetto UMOB, al quale hanno aderito diversi Atenei appartenenti alla Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile, è stata illustrata l'indagine a livello nazionale - condotta nel 2016 dal Servizio Sostenibilità del Politecnico di Milano - sull'organizzazione delle attività di Mobility Management nelle università italiane.

Si segnala altresì che sono stati presentati gli esiti della prima indagine sulla Sharing Mobility nelle università italiane, effettuata nel 2016, cui ha partecipato anche il Politecnico di Milano, nell'ambito degli interventi tenuti dall'Università di Roma 3, cui afferisce il Coordinamento dei Mobility Manager Universitari Italiani, e della Università degli Studi di Milano Bicocca, capofila del gruppo di lavoro interuniversitario che ha curato le elaborazioni.  

Scarica le presentazioni

 Best practices in Italian Universities

  The survey on mobility practices

 


Comitato di Coordinamento della RUS: prima riunione ufficiale presso il Politecnico di Milano

Comitato di Coordinamento della RUS: prima riunione ufficiale presso il Politecnico di Milano

Immagine news

Mercoledi 02/11/2016, presso il Politecnico di Milano, si è tenuta la prima riunione ufficiale del Comitato di Coordinamento della RUS, la Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile.
All'ordine del giorno: lo stato dell'arte della Rete, la definizione del programma delle attività a breve e lungo termine e la condivisione delle modalità di lavoro del comitato e dei gruppi di lavoro.
Nel corso della riunione sono stati formalizzati tre gruppi di lavoro tematici: Mobilità, Rifiuti ed Energia.

A breve verrà pubblicata una sintesi dell'incontro.

Ulteriori informazioni sulla RUS:

http://bit.ly/2doihSU
http://bit.ly/2d9BCNb


Il Politecnico alla XX edizione di ECOMONDO

Il Politecnico alla XX edizione di ECOMONDO

Immagine news

Dall'8 all'11 novembre 2016 torna a Rimini ECOMONDO, la fiera internazionale del recupero, raccolta e riciclo. L'appuntamento, che si rinnova da vent'anni, promuove dalla sua nascita la cultura della sostenibilità, mentre oggi in particolare contribuisce a rendere sempre più concreta la cosiddetta "circular economy".

La Fiera di Rimini rappresenta un'occasione di confronto internazionale sulle politiche ambientali, soprattutto in seguito a quanto scaturito dall´accordo sul clima definito alla Conferenza Internazionale di Parigi.

La sostenibilità dei processi produttivi, l´utilizzo di materiali rinnovabili, ma anche gli stessi stili di consumo saranno infatti temi sempre più centrali e caldi. Temi sui quali il Politecnico di Milano da anni svolge attività di ricerca e formazione. Proprio nell'ambito del Convegno Efficient Circular Industry - Carbon footprint, favorirne il calcolo e la riduzione nelle organizzazioni italiane, il Servizio Sostenibilità dell'Ateneo, illustrerà attraverso il poster la "Stima delle emissioni di CO2 al Politecnico di Milano: quale il ruolo della mobilità per l'accesso ai campus e della gestione dei rifiuti". Si tratta di due specifici ambiti dai quali partire per sviluppare il piano di carbon management dell'Ateneo, iniziando innanzitutto da una analisi dei dati disponibili.

Si segnala, nel corso delle prime due giornate della manifestazione, l'appuntamento con gli Stati Generali della Green Economy, giunti alla quinta edizione e promossi dal Consiglio Nazionale, composto da 64 organizzazioni di imprese rappresentative della green economy in Italia, in collaborazione con il Ministero dell´Ambiente e con il Ministero dello Sviluppo Economico.

Per celebrare il ventennale di Ecomondo una grande mostra allestita nella hall all´ingresso sud  Ex Novo Materials in the circular economy intende rappresentare la svolta in corso che sta cambiando il modo di utilizzare la materia nel mondo industriale, illustrando la circolarità del processo per il quale un oggetto da "rifiuto" diventa  un "nuovo prodotto".

Per info: www.ecomondo.com

 

SCARICA IL POSTER

 


Pubblicato l'Emission Gap Report UNEP

Pubblicato l'Emission Gap Report UNEP

Immagine news

Martedì 8 novembre 2016 alla COP22 a Marrakech è stato presentato l'Emission Gap Report dell'UNEP di cui l'articolo di Stefano Caserini pubblicato da Italian Climate Network Onlus su Gli Stati Generali riassume i principali contenuti.

 "Come ormai tradizione, uno dei "side event" che trova spazio a margine delle COP è dedicato alla presentazione dell' Emission GAP report, un volume edito dal Programma Ambientale dell'ONU (UNEP) in cui si presenta il divario fra gli obiettivi del negoziato sul clima e gli impegni di riduzione delle emissioni già decisi...Il rapporto confronta inoltre le emissioni attuali e future di tutti i principali emettitori, e valuta quanto le politiche già decise dagli Stati siano in linea con gli INDC (Contributi Determinati a Livello Nazionale)".

 

Stefano Caserini, è titolare del corso di Mitigazione dei cambiamenti climatici al Politecnico di Milano. Svolge da anni attività di ricerca nel settore dell'inquinamento dell'aria, degli inventari delle emissioni e della riduzione delle emissioni in atmosfera. Dal 2015 è referente scientifico del progetto "Stima delle emissioni di CO2 del Politecnico di Milano", avviato dalla Direzione Generale con il coordinamento del Servizio Sostenibilità di Ateneo, nell'ambito del progetto Città Studi Campus Sostenibile.

Fondatore dell' Italian Climate Network Onlus e del sito/blog Climalteranti è autore di numerose pubblicazioni scientifiche e divulgative, e direttore responsabile della Rivista Ingegneria dell'Ambiente (Sezione Ambientale, Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale (DICA), Politecnico di Milano).

 


CALL FOR IDEAS per la Mobilità Sostenibile

CALL FOR IDEAS per la Mobilità Sostenibile

Immagine news

Per incentivare la comunità politecnica ad utilizzare la bici, per almeno una parte del percorso casa-studio, casa-lavoro, su quali azioni punteresti?

Ti chiediamo di esprimere al massimo 4 preferenze tra le seguenti:

  • Realizzazione di una grande velostazione in condivisione con UNIMI in Città Studi
  • Realizzazione di una velostazione in prossimità delle stazioni ferroviarie di origine
  • Realizzazione di una velostazione in prossimità delle stazioni ferroviarie di destinazione
  • Realizzazione di piccole velostazioni interne all'Ateneo
  • Incremento di stazioni BikeMI in prossimità dell'Ateneo
  • Realizzazione di stazioni del BikeMI interne all'Ateneo
  • Accesso al servizio BikeMI senza carta di credito 
  • Abbonamenti scontati BikeMI
  • Incremento rastrelliere interne all'Ateneo (a cui è possibile agganciare il telaio)
  • Incremento rastrelliere esterne all'Ateneo (a cui è possibile agganciare il telaio)
  • Realizzazione di percorsi ciclo-pedonali in città
  • Altro…

NB: nel caso selezionassi "Altro…" aggiungi un commento nell'apposito spazio. Non è necessario inserire il nome (bastano le tue iniziali).

Esprimi la tua preferenza entro il 23.11.2016 su: http://doodle.com/poll/k3evuws3xmmy58k5

In generale, se hai altre idee sul tema, ti esortiamo a comunicarcele mandando una mail al Servizio Sostenibilità di Ateneo: mobility@polimi.it

 


Esito Call for Ideas sulla Mobilità sostenibile

Esito Call for Ideas sulla Mobilità sostenibile

Immagine news

Si è conclusa la breve Call for Ideas sulla Mobilità sostenibile cui ha partecipato un gruppo eterogeneo di appartenenti alla comunità politecnica (dal 18 al 23 novembre 2016). 

Ai partecipanti è stato chiesto quali azioni, tra le 12 elencate, avrebbero preferito per incentivare la comunità universitaria ad utilizzare la bici - almeno per una parte del percorso - casa/studio, casa/lavoro.

L'intento della call era infatti raccogliere indicazioni/preferenze dalla comunità universitaria, utili anche al fine di predisporre il futuro Piano Spostamenti Casa Lavoro dell'Ateneo, identificare le principali azioni da avviare nei campus universitari dell'Ateneo, nonché  per segnalare, ai principali stakeholder della Città Metropolitana, alcune istanze espresse dalla comunità politecnica in tema di mobilità sostenibile. 

Di seguito il grafico che rappresenta le azioni indicate, in ordine di preferenza.

Grafico 

 


Colleoni presentation U-Mob.pdf

1 of 17

UMOB2.GIF

Premio all'Innovazione Amica dell'Ambiente

Premio all'Innovazione Amica dell'Ambiente

Immagine news

Ha preso il via la 15^ edizione del Premio all'Innovazione Amica dell'Ambiente, istituito nel 2001 da Legambiente in partnership con il Politecnico di Milano. 

Come nelle precedenti edizioni il bando si rivolge principalmente alle imprese che producono beni o erogano servizi.
La partecipazione, gratuita, è aperta anche alle amministrazioni pubbliche, alle istituzioni scientifiche, agli istituti universitari, ai liberi professionisti e alle associazioni di cittadini.

Gli ambiti di interesse del bando sono:
Suolo, agricoltura e sistemi alimentari
Mobilità sostenibile
Abitare in comunità smart
Edilizia e rigenerazione urbana
Economia circolare
Società benefit e benefit corporation
Sistemi e comunità energetiche

Chi intenda partecipare al Premio con un proprio intervento/progetto, trova le modalità di partecipazione sul sito web: www.legambienteinnovazione.org.

Domanda e scheda tecnica dovranno pervenire alla Segreteria Organizzativa di Legambiente (anche online) entro il 30 aprile 2017. Per ulteriori informazioni: Tel. 02 97699301.

Il Politecnico di Milano, quale istituzione partner del Premio, può segnalare a Legambiente docenti ed esperti rispetto ai temi indicati nel bando che volessero candidarsi per la Giuria del Premio. Sarà compito della Giuria valutare i progetti inviati (stimati in un numero variabile tra i 100 e i 200 in totale) in base ai criteri definiti nel bando da Legambiente.

I progetti premiati e segnalati nelle edizioni precedenti sono riportati sul sito web del Premio
Coloro che fossero interessati a far parte della Giuria, a titolo volontario, sono invitati ad inviare la candidatura direttamente al Servizio Sostenibilità di Ateneo (serviziosostenibilita@polimi.it) entro il 10 aprile 2017.

Di seguito si riportano infine  le principali scadenze del Premio:

30 aprile chiusura del bando
9 maggio riunione di giuria (divisa per categorie) a Milano
13 luglio riunione di giuria con vincitori
12 ottobre premiazione a Milano

Scarica il Bando 2017


BMW

Opportunità

OPPORTUNITIES

This section reports the opportunities for academic communities promoted by Universities and by associations, organisations and companies concerning sustainability issues (contests,tenders, scholarships, theses).

4 theses are available for probing the extent of possible reductions of CO2 emissions by Politecnico di Milano within the scope of specific activity sectors.Underway

Politecnico di Milano, in 2015, has embarked upon the project called "Estimate of CO2 emissions by Politecnico di Milano", adopted as a University target within the context of the broader joint project with Università degli Studi di Milano headed "Città Studi Campus Sostenibile (Città Studi Sustainable Campus)".

The University's Sustainable Service, with the collaboration of the energy Commission and some technical-administrative Areas, is pressing ahead with the project aimed at identifying potential reduction targets for greenhouse gas emissions associated with the University's activities.

Within this context, in 2015,21 theses relating to different sectors (energy saving, energy efficiency, renewable sources, transports and sustainable mobility) have been proposed, 6 of which are still available for the Politecnico students; the theses aim at assessing in detail the potential for reducing greenhouse gas emissions pursuant to specific interventions, as well as analysing the different technological alternatives, costs, timeframes, and possible priority schemes.

A supervisor with the possibility of an immediate start is available for each thesis.

The initial results of some theses have been presented since 19 October 2015 within the scope of the workshop headed "I cambiamenti climatici: dagli scenari globali all'aula del Politecnico (Climactic changes: from global scenarios to the Politecnico classroom)" and on 24 May 2016, when the students themselves have presented the results of finalized theses and those still underway within the worksop "Le emissioni di CO2 del Politecnico di Milano. Presentazione dei risultati del progetto pilota 2015 e primi risultati degli studi di approfondimento (CO2 emissions by Politecnico di Milano: promotion of results of the 2015 pilot project and initial results of in-depth studies)".

  Download the list of the theses, grouped by topics (the titles are provisional):

 

The list of available theses will be updated pursuant to actual allocation by the reference professor. We accordingly recommend you to regularly consult the site.

As regards your applications as candidates, you may write to the reference Professor by setting out your skills on the subject (e.g., attendance of the professor's course or a

 course run by another professor on the same subject), and c-c the University's Sustainability Service at serviziosostenibilita@polimi.it

For further information, you may approach the University's Sustainability Service at:serviziosostenibilita@polimi.it

 


  • Concorso d idee per studenti  "Riqualificazione degli spazi aperti del Campus Bonardi . Concluso.

Scarica il bando -  link alla pagina: http://www.campus-sostenibile.polimi.it/web/guest/bando;

Mostra virtuale - Link alla pagina: http://www.campus-sostenibile.polimi.it/web/guest/mostra

 


  • BEST Architecture & Design Competition. 23 marzo 2013. Corso di idee promosso dagli studenti. Concluso.

Sul modello della più famosa EBEC (European BEST Engineering Competition), nasce la BEST Architecture & Design Competition, che vede la sua prima edizione milanese.

 


Città Studi Campus Sostenibile patrocina “changeMI”

Città Studi Campus Sostenibile patrocina “changeMI”

Immagine news

BESTMilano - Board of European Students of Technology, organizza "changeMI" la quarta edizione della BEST Architecture and Design competition, una competizione sull'architettura e il design, organizzata interamente da studenti per gli studenti, finanziata dal Politecnico di Milano e patrocinata anche dal Progetto Città Studi Campus Sostenibile.

La competizione si terrà il 24.03.17 in aula N.2.4 | Edificio 2 | Campus Leonardo, piazza Leonardo da Vinci 32.
Il termine per l'ideazione e la presentazione del concept/iscrizione è il 23.03.17.

Tutti gli studenti delle scuole del Politecnico sono chiamati alla progettazione di uno spazio minimo (arredo) per una nuova socialità da inserire all'interno dei Campus.

L'unico vincolo è: il riuso del PALLET!

I temi della competizione verteranno su:

- LA NUOVA SOCIALITÀ: luoghi di co-working, ambienti di lavoro dinamici e proficui, che creano sinergie professionali e personali

- GLI OGGETTI NOMADI: spazi ibridi e flessibili tra l'abitativo, il ricreativo e il lavorativo, casa, ufficio, laboratorio, combinazioni tra analogico e digitale, interconnessi, portabili. 

- IL RIUSO E L'AUTOCOSTRUZIONE: per reinventare e dare nuova vita, nuove funzioni e nuovi significati ad oggetti che rischiano altrimenti di diventare rifiuto e per condividere le opere realizzate con la collettività

È prevista la premiazione dei tre progetti migliori scelti dalla giuria, la realizzazione di una mostra dei progetti.

Partecipa anche tu!

Maggiori informazioni: https://www.bestmilano.it/it/badc17it/
More information: https://www.bestmilano.it/en/badc17en/

Scarica il bando e la locandina
Download the call and poster


change_MI.jpg

BANDO_BADc_ENG.pdf

1 of 14

Locandina - posterBADc.pdf

1 of 1

BANDO_BADc_ITA.pdf

1 of 14

changeMI