Circular economy: best practices for the planet

Circular economy: best practices for the planet

Immagine news

Il 10 ottobre, l'Aula Maggiore di via Celoria 2 ospita il seminario, in lingua inglese, dal titolo "Circular economy: best practices for the planet". Ore 13.30.

Promosso dall'Università Statale di Milano nell'ambito del progetto Città Studi Campus Sostenibile, il seminario è un'occasione unica per approfondire il tema dell'economia circolare, le sue caratteristiche e il suo ruolo a sostegno di una crescita sostenibile, attraverso esempi e applicazioni pratiche.

L'economia circolare è un modello di sviluppo che si contrappone a quello di tipo lineare, puntando ad "allungare" la vita di oggetti e prodotti attraverso il riuso e il riciclo.

Bio economy, Circular economy e Circular plastic economy sono i temi del seminario che si concluderà con un intervento sull'importanza della riparazione e riuso dell'abbigliamento da parte di un rappresentante di Patagonia, azienda del settore che, dal 9 all'11 ottobre, stazionerà presso la sede di via Celoria con un proprio van della campagna "Worn Wear", dove sarà possibile riparare capi sportivi di qualsiasi marchio per regalare loro una seconda vita!

Scarica il programma del seminario


Idee vincenti per la mobilità sostenibile del futuro

Idee vincenti per la mobilità sostenibile del futuro

Immagine news

La mobilità efficiente, rispettosa dell'ambiente richiede soluzioni innovative che garantiscano una migliore e più razionale circolazione di persone e beni, nonché di nuove idee per renderla sempre più sostenibile. 
Il tema della mobilità è, d'altra parte, sempre più connesso a quello della sostenibilità: le visioni legate ai modelli innovativi tracciano la sfida di una nuova mobilità attuata anche attraverso una riduzione degli impatti ambientali, fino all'obiettivo delle emissioni 0. Questo obiettivo viene perseguito non solo attraverso un uso efficiente delle risorse energetiche, e più in generale naturali, ma anche attraverso una più ampia riduzione degli impatti prodotti sull'ambiente dalla mobilità funzionale all'uomo.

Da questa consapevolezza Michelin Italiana SpA propone la Call to action "Live the motion" rivolta a tutti gli studenti del Politecnico di Milano e dell'Università degli Studi di Palermo. 
Sei uno studente del Politecnico? Cogli l'opportunità di metterti in gioco per proporre la tua migliore idea di mobilità sostenibile.

Singoli studenti, o team di studenti, hanno la possibilità di presentare in modo sintetico e diretto il loro progetto di sviluppo di un prodotto rivolto alla mobilità ambientalmente sostenibile, davanti ad una commissione di esperti del settore.

La call to action "Live the motion" è rivolta a tutti gli studenti del Politecnico di Milano e dell'Università degli Studi di Palermo tra i 19 e i 25 anni compiuti. La gara prevede una prima selezione di team e progetti che si svolgerà all'interno di ciascun ateneo (semifinale) e un evento conclusivo (finale) che decreterà il team vincitore della gara.

Per partecipare occorre iscriversi dalle ore 00:00 del 01/10/2018 alle ore 23.59 del 12/11/2018 sul sito dedicato al progetto www.livethemotion.it/innovazione

Al Politecnico di Milano l'appuntamento con le semifinali è per il 20 novembre 2018. 

Il Mobility Manager del Politecnico, Responsabile del Servizio Sostenibilità di Ateneo, farà parte della Giuria.  

Per informazioni: numero verde 800 04 92 29

e-mail info@livethemotion.it


FooterDX

I NOSTRI PARTNER

NATIONAL & INTERNATIONAL NETWORK

 


BMW

Circular Economy - locandina.pdf

1 of 1

Convenzioni

ATTENZIONE: PAGINE IN AGGIORNAMENTO 

(CONVENZIONI IN FASE DI RINNOVO. A BREVE TUTTE LE INFORMAZIONI SULLE CONVENZIONI STIPULATE E RELATIVE CONDIZIONI)

 

Convenzioni del Politecnico nell'ambito della Sharing Mobility

Sono state siglate convenzioni con le seguenti aziende:  BusforFun, Car2go, DriveNow, eCooltra, enjoy, e-vai, Flixbus, GogoBus, GoOpti, Mimoto, Share'ngo, Ubeeqo, GoVolt, Terravision, ZigZag. 

Di ciascuna a breve si indicheranno  i servizi e  le agevolazioni previsti specificamente per i dipendenti e la popolazione studentesca del Politecnico.  

 

 

AUTO

MOTO

 

AUTOBUS

 

 


UBEEQO_BLUE_LOGO_EC.png

Logo NERO sfondo BIANCO.png

Economia circolare

Un mappamondo ricostruito con i simboli dell'economia circolare

Event2

Michelin.png

Festival dello Sviluppo Sostenibile 2018

Festival dello Sviluppo Sostenibile 2018

Immagine news

Anche il Politecnico presente a CSUM2018

Anche il Politecnico presente a CSUM2018

Immagine news

Si è svolta a Skiathos la IV edizione di CSUM2018 Conference on Sustainable Urban Mobility sul tema  - Data analytics: Paving the way to sustainable urban mobility - organizzata dal Laboratorio di Trasporti e Logistica del Dipartimento di Ingegneria Civile dell'Università della Tessaglia (Grecia).

Diverse le aree tematiche affrontate nel corso della conferenza, tra le quali: Big data e modellazione dei trasporti, Social network e comportamento dei viaggiatori, Emissioni da traffico e impatti ambientali, Sistemi logistici urbani, Applicazione delle tecnologie dei big data nei trasporti, Data security e questioni legali.

Anche il Politecnico di Milano ha partecipato alla conferenza presentando l'articolo Assessing the impact of changes in mobility behaviour to evaluate sustainable transport policies: case of university campuses of Politecnico di Milano.

Il contributo è stato elaborato dal Laboratorio di Politica dei Trasporti (TRASPOL) in collaborazione con la Direzione Generale - Servizio Sostenibilità di Ateneo – e il Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale del Politecnico di Milano.
Grazie alla disponibilità dei dati relativi all'ultimo questionario sulla mobilità somministrato a studenti e personale del Politecnico (2017), si è analizzata la ripartizione modale dei viaggi verso le sedi universitarie ed è stata calcolata la quota annua di CO2 prodotta da questi spostamenti.
Inoltre, per i soli campus milanesi, si è verificato in quale ambito (comune, area metropolitana o intera area di analisi) possibili pacchetti di politiche per l'incentivazione del cambio modale produrrebbero i maggiori/migliori effetti in termini di riduzione delle emissioni inquinanti. 

 

 SCARICA LA PRESENTAZIONE


Percorsi di sostenibilità: rifiuti, energia e mobilità. Esperienze a confronto

Percorsi di sostenibilità: rifiuti, energia e mobilità. Esperienze a confronto

Immagine news

Percorsi di sostenibilità: rifiuti, energia e mobilità. Esperienze a confronto è il tema del Convegno in programma Lunedì 18 giugno 2018 presso l'Università degli Studi dell'Insubria.

Il Convegno ha lo scopo di illustrare i percorsi di sostenibilità, avviati dall'Università degli Studi dell'Insubria, per incrementare gli impatti positivi in termini ambientali, etici, sociali ed economici sul territorio insubre, con particolare attenzione agli ambiti della gestione sostenibile di rifiuti ed energia ed alla mobilità sostenibile, tema di riferimento per l'anno corrente.

L'esperienza dell'Università dell'Insubria verrà messa a confronto con altre significative realtà presenti sul territorio nazionale e discussa con le istituzioni locali del territorio di Varese. Tra gli altri interventi in programma vi sarà quello del Mobility Manager del Politecnico di Milano, Dott. E. Perotto, che illustrerà "L'impegno per la mobilità sostenibile del Politecnico di Milano".

Il Convegno ha il patrocinio della RUS _Rete delle Università per lo Sviluppo sostenibile istituita presso la CRUI nel luglio 2016, come prima esperienza di coordinamento e condivisione di informazioni e strategie tra tutti gli Atenei italiani impegnati sui temi della sostenibilità ambientale e della responsabilità sociale.
La finalità principale della RUS è la diffusione della cultura e delle buone pratiche di sostenibilità, sia all'interno che all'esterno degli Atenei, mettendo in comune competenze ed esperienze, rafforzando inoltre la riconoscibilità e il valore dell'esperienza italiana a livello internazionale.

 

Lunedì 18 giugno 2018
Ore 9.15 - 17.30

Università degli Studi dell'Insubria
Aula Magna
Via Ravasi 2, Varese

Programma Convegno 

Presentazione Servizio Sostenibilità PoliMi

 

 


The monumental challenge of climate change after the Paris Agreement

The monumental challenge of climate change after the Paris Agreement

Immagine news

Nell'ambito di Pianeta 3000, il Programma in Environmental Engineering and Land Planning del Politecnico di Milano - promosso per migliorare l'informazione negli ambiti ambientale e territoriale, evidenziandone l'impatto sia sul piano economico che sociale - Lunedì 18 giugno 2018, il Politecnico di Milano ospiterà uno dei più importanti ricercatori sui cambiamenti climatici a livello internazionale Michael E. Mannattualmente Distinguished Professor of Atmospheric Science presso la Penn State University e Direttore del Penn State Earth System Science Center.

L'evento al Politecnico è organizzato dai professori Stefano Caserini e Renato Casagrandi (www.iat.polimi.it) con il supporto del Servizio Sostenibilità di Ateneo nell'ambito del progetto Città Studi Campus Sostenibile, RSE - Ricerca sul Sistema Energetico, Fondazione Politecnico, CMCC, Radio Popolare, Climate-Lab e Associazione Italiana ingegneri ambientali e di pianificazione territoriale.

 

Programma

Disponibili i proceedings e il video dell'intervento di M. E. Mann sul sito web: IAT POLIMI 

 


Michelin.png

Logo_DEF-7.png

Logo_terravision_registrato.png

Logo_terravision_registrato.pdf

1 of 1

Logo_Govolt 361C-01.png